Zoom…bulella di beneficienza

Il 18 dicembre, nel giorno in cui era in programma la Festa degli Auguri, per causa di forza maggiore, è stata organizzata una tombola napoletana su ZOOM e spero che ognuno di coloro che hanno partecipato abbia passato una bella serata, in allegria e spensieratezza.
Il banditore è stato Amedeo Colella, collegato da Napoli, "storico e umorista napoletano che dopo aver lavorato come ricercatore per 24 anni in un centro universitario di ricerca informatica, a 50 anni ha svuotato i cassetti della sua scrivania e ha provato a vivere di cultura, di scrittura e di bellezza partenopea", come lui stesso riporta in una breve nota su uno dei suoi libri.

Lo abbiamo conosciuto grazie a Massimo Ussia, sempre ben informato su ciò che viene organizzato dai club delle altre regioni. Infatti Amedeo Colella è solito fare conferenze su vari argomenti della tradizione e della cultura partenopea in vari rotary club e non solo e, da me contattato, abbiamo pensato, visto il periodo natalizio, di proporre una tombola napoletana, appunto.

Abbiamo avuto 37 computer collegati, con tante persone davanti a ogni schermo, ed è stato un piacere rivederci, insieme ai coniugi, ai figli e ai nipoti.
Sono state vendute più di 100 cartelle, che ci hanno permesso di mettere insieme, tolte le spese, una discreta somma per i service dell'annata. Era stato deciso di premiare la cinquina, la tombola e il tombolino, ma poi, durante la serata , ci siamo fatti prendere la mano e abbiamo premiato 3 cinquine, la prima con un cesto natalizio e le successive con un libro del nostro banditore dal titolo Mille Paraustielli di Cucina Napoletana e 4 tombolini, premiati tutti con cesti natalizi. La serata è trascorsa velocamente e tutti siamo rimasti affascinati dalla dialettica e dalla cultura di Amedeo, con il quale ci siamo lasciati con una promessa: appena possibile incontrarci a Napoli e visitare la città assieme a lui. Speriamo di poterlo fare presto !!

I commenti sono chiusi